Parlare del tempo libero – comunicazione – Lezione 17

Parlare degli interessi e del tempo libero

Parlare degli interessi

In questa lezione impariamo a fare domande e a parlare degli interessi di una persona. Ci sono diverse forme per chiedere a una persona quali sono i suoi interessi in italiano, però quando si comincia a imparare a parlare è meglio memorizzare alcune frasi semplici e metterle in pratica, senza analizzarle grammaticalmente per il momento.

Vediamo e ascoltiamo com’è la domanda che si può fare in maniera informale, per sapere i gusti e gli interessi di una persona:


Quali sono i tuoi interessi?

Per formulare la stessa domanda in maniera formale, dobbiamo dire:

Quali sono i Suoi interessi?

Occorre fare attenzione quando scriviamo la domanda formale, di usare la lettera S maiuscola.

Per rispondere a queste domande si può utilizzare il verbo PIACERE facendo attenzione a usare il verbo coniugato in terza persona singolare (LUI-LEI) MI PIACE quando ci riferiamo a una sola persona, un solo oggetto o un azione:

Mi piace Laura Pausini. (una persona)
Mi piace la pizza. (un oggetto)
Mi piace guardare la tv. (un verbo)

Se invece ci riferiamo a più persone o a più oggetti dobbiamo usare il verbo coniugato in terza persona plurale (LORO) MI PIACCIONO

Mi piacciono le persone oneste. (molte persone)
Mi piacciono gli spaghetti. (molti spaghetti)

L’obiettivo di questa lezione non è imparare a parlare di tutti gli interessi che esistono in italiano, questo sarà un argomento delle elezioni relative al lessico, ma quello di imparare a usare correttamente il verbo piacere per parlare dei nostri gusti, per questo per adesso solamente vediamo alcuni esempi relativi agli interessi che una persona può avere, per implementare quello che abbiamo appena imparato.

Conforme avanziamo durante il corso, impareremo più lessico per poter parlare in maniera più completa di ciò che ci piace e dei nostri interessi.

Vediamo e ascoltiamo ora alcuni esempi di come si usa il verbo piacere con le azioni:

Mi piace leggere.
Mi piace guardare la tv.
Mi piace ballare.
Mi piace cantare.
Mi piace suonare la chitarra e il piano.
Mi piace cucinare.
Mi piace viaggiare.
Mi piace fare sport.
Mi piace giocare a scacchi.

Vediamo e ascoltiamo ora alcuni esempi dell’uso del verbo piacere con le persone o le cose al singolare:

Mi piace Umberto Eco.
Mi piace dante alighieri.
Mi piace l’opera.
Mi piace il caffè.
Mi piace il calcio.
Mi piace la pallavolo.
Mi piace la pallacanestro.
Mi piace il nuoto.

Vediamo e ascoltiamo ora alcuni esempi di come si usa il verbo piacere riferendoci a più persone o più cose: 

Mi piacciono i Beatles.
Mi piacciono gli attori americani.
Mi piacciono le piante.
Mi piacciono le macchine.
Mi piacciono i videogiochi.
Mi piacciono i cani.
Mi piacciono i parchi.

Facciamo ora un ripasso di tutto quello che è stato esposto in questa lezione:

Per chiedere informazioni sugli interessi di una persona in modo informale diciamo: Quali sono i tuoi interessi?
Per chiedere informazione sugli interessi di una persona in maniera formale diciamo: Quali sono i Suoi interessi?
Per parlare dei nostri interessi usiamo il verbo: mi piace per riferirci una sola persona, una sola cosa o un’azione.
Usiamo il verbo mi piacciono per riferirci a più persone o a più oggetti.

FAI GLI ESERCIZI COLLEGATI A QUESTA LEZIONE
FAI CLIC QUI

Se vuoi imparare la grammatica italiana a un livello più avanzato visita questo sito web

GRAMMATICAITALIANA.NET

ajax-loader
Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per il suo corretto funzionamento, per finalità analitiche e per mostrarti pubblicità in relazione alle tue preferenze sulla base di un profilo preparato dalle tue abitudini di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetta, acconsenti all\\\\\\\'uso di queste tecnologie e al trattamento dei tuoi dati per queste finalità.   
Privacidad