Saluti e convenevoli

Saluti e convenevoli

Quando incontriamo una persona, dopo averla salutata normalmente passiamo ai convenevoli, cioè alle manifestazioni convenzionali di cortesia. Vediamo quali sono le domande di uso più comune.

Quando incontriamo un amico possiamo usare la frase “come stai” facendo attenzione a usare la vocale i al finale del verbo:

Ciao Roberto! Come stai?

Quando invece incontriamo una persona con la quale non abbiamo un rapporto di amicizia e vogliamo usare la forma formale, possiamo usare la frase “come sta” facendo attenzione a usare la vocale a alla fine del verbo:

Buongiorno signor rossi! Come sta?

Se le persone che incontriamo sono più di una, allora possiamo usare la frase “come state” facendo attenzione a usare la vocale finale e alla fine del verbo:

Ciao ragazzi! Come state?
Buongiorno! Come state?

Se alla persona che incontriamo, vogliamo fare una domanda relativa ad altre persone, allora dobbiamo usare le frasi “come sta” se ci riferiamo una persona e “come stanno” se ci riferiamo a più persone:

Ciao Roberto! E tua moglie come sta (saluto informale)
Ciao Roberto! Come stanno i tuoi genitori?  (saluto informale)
Buongiorno signor Rossi! E la signora come sta?  (saluto formale)
Buongiorno signor Rossi! Come stanno i Suoi figli?  (saluto formale)

La domanda “Come va?” può essere usata sia formalmente che informalmente, sia con una persona che con più persone:

Ciao Roberto! Come va?
Buongiorno signor Rossi! Come va?
Ciao ragazzi! Come va?

Occorre fare molta attenzione a non cambiare l’ultima vocale che deve essere sempre la vocale a, infatti è molto comune sentire gli studenti principianti che salutano in modo sbagliato con la frase:

Ciao! Come vai? (saluto sbagliato)

Se vogliamo manifestare più interesse verso le persone al momento di salutarle, possiamo aggiungere la frase “che piacere” ai convenevoli. Vediamo alcuni esempi:

Ciao Roberto, che piacere rivederti! Come stai?
Buongiorno signor Rossi, che piacere rivederLa! Come sta?
Ciao ragazzi, che piacere rivedervi! Come state?

Ci sono, inoltre, delle domande che vengono usate con le persone con le quali abbiamo molta confidenza e che quindi non è consigliabile usarle in un incontro formale. Vediamo alcuni esempi:

Com’è?
Tutto bene?
Tutto a posto?
Come va la vita?
Come te la passi?
Come andiamo?

Vediamo ora come rispondere a questi convenevoli, ricordando che nelle situazioni formali per motivi di gentilezza dobbiamo sempre rispondere affermativamente, anche se stiamo male. La risposta più comune è “Bene grazie!“, facendo attenzione di concludere il saluto con le domande “E tu?” se rispondiamo un amico, E Lei?” se rispondiamo in maniera formale,E voi?” se rispondiamo a più persone:

Ciao Roberto, come stai? Bene grazie, e tu?
Buongiorno signor Rossi, come sta? Bene grazie, e Lei?
Ciao ragazzi, come state? Bene grazie, e voi?

Un’altra risposta molto usata in qualunque situazione, sia formale che informale, è: “Non c’è male!

Ciao Carla, come va? Non c’è male, grazie! E tu come va?
Buongiorno signora Rossi, come sta? Non c’è male, grazie! E Lei come sta?

In situazioni di particolare confidenza, possiamo usare anche le seguenti espressioni:

Abbastanza bene!
Tutto a posto!
Non mi lamento!
Si tira avanti!
Tutto ok!

Se vogliamo dare un tono di rassegnazione possiamo usare queste espressioni:

Così così!
Non troppo bene!
Dài!
Si tira avanti!
Finché dura!

Se vogliamo intensificare in senso positivo la nostra risposta possiamo dire:

Magnificamente!
Splendidamente!
A gonfie vele!

Se vogliamo intensificare in senso negativo la nostra risposta invece dobbiamo dire:

Male!
Malissimo!
Da cani!
Di peste!

FAI GLI ESERCIZI COLLEGATI A QUESTA LEZIONE
FAI CLIC QUI

Se vuoi imparare la grammatica italiana a un livello più avanzato visita questo sito web

GRAMMATICAITALIANA.NET

ajax-loader
Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per il suo corretto funzionamento, per finalità analitiche e per mostrarti pubblicità in relazione alle tue preferenze sulla base di un profilo preparato dalle tue abitudini di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetta, acconsenti all\\\\\\\'uso di queste tecnologie e al trattamento dei tuoi dati per queste finalità.   
Privacidad